Tanti auguri riciclati

“L’anno che sta arrivando tra un anno passerà,
Io mi sto preparando…
È questa la novità.”

Lucio Dalla

Inizio con una banalità: l’anno sta finendo, finisce oggi. E siamo tutti pronti a metterlo via, archiviarlo nell’armadio della memoria. Facendoci gli auguri a profusione, auguri che il prossimo sia diverso, che sia migliore.

Siamo pronti a girare pagina, con tanti buoni propositi.

Ognuno di noi  ne ha una lista  che si trascina dietro da anni, tanto grandiosi quanto disattesi. Io ne ho una lunghissima, tutti propositi e programmi nuovi di zecca… forse perché mai implementati!

Ma oltre agli auguri di nuove cose, nuovi obiettivi, volonterosi programmi, c’è altro da aggiungere alla lista da portarsi dietro.

Siccome è mia ferma convinzione che “la vita è come il maiale”, cioè non si butta via niente, mi volto indietro e mi faccio degli auguri speciali, di riciclo. Mi auguro che quello che mi ha permesso di andare avanti in questo anno così impegnativo continui a supportarmi.

Ecco la lista degli auguri a me stessa:

Quando la vita ti butterà a terra, che tu trovi la forza  per rialzarti.

Quando qualcosa di bello ti passerà accanto, che tu abbia gli occhi aperti per vederlo.

Quando avrai bisogno, che tu sia così umile da chiedere e accettare aiuto.

Quando qualcuno avrà bisogno, che tu sia pronta ad offrire aiuto prima che venga chiesto.

Quando tutto andrà bene, tieni presente che non durerà per sempre.

Quando tutto andrà male, ricorda che non durerà per sempre.

Quando dovrai scegliere tra le cose da fare e le persone, scegli le persone.

Quando fai del tuo meglio, fai già il massimo, fallo bastare.

Vogliti bene, sempre e comunque, la tua vita dipende da te.

Ecco fatto.  E che arrivi il nuovo anno, sono pronta.

-A chi mi segue, a voi che con pazienza leggete le mie parole in libertà, l’augurio di tutto cuore che,  come ha detto una grande donna, questo anno aggiunga vita ai giorni e non solamente giorni alla vita. –


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
COUNSELLING